Cortese Way

Corteseway e il presepe degli chef

da: ais napoli

C’erano E’Curti di Sant’Anastasia, la signora Angelina in cucina ed il figlio Enzo col suo nucillo e il chinotto biologico; c’era Luciano Di Meo con i suoi prosciutti di nero casertano, dalla Masseria dei Trianelli al centro antico di Napoli. E poi le ricottine, le provole e la mozzarella di Mimmo La Vecchia del Casolare di Alvignano. Nei calici il Fiano di Fattoria La Rivolta. Tutti insieme nel cortile dell’hotel Piazza Bellini di Napoli.


C’erano E’Curti di Sant’Anastasia, la signora Angelina in cucina ed il figlio Enzo col suo nucillo e il chinotto biologico; c’era Luciano Di Meo con i suoi prosciutti di nero casertano, dalla Masseria dei Trianelli al centro antico di Napoli. E poi le ricottine, le provole e la mozzarella di Mimmo La Vecchia del Casolare di Alvignano. Nei calici il Fiano di Fattoria La Rivolta. Tutti insieme nel cortile dell’hotel Piazza Bellini (luogo magico nella Napoli che non t’aspetti), davano il benvenuto a Corteseway.it, il nuovo progetto di Maurizio Cortese che, dalla scrittura ha deciso di passare alla consulenza, per regalare agli altri “personal food experience”. È questa la base line di Corteseway che nasce come indirizzo web per viaggi su misura, itinerari tailor made, consulenze e corsi di cucina. Di food experience, Maurizio Cortese ne ha collezionate negli anni; ha allenato il palato con Alfonso Iaccarino, il suo maestro: tra gli orti e i giardini di limone della Penisola Sorrentina è cresciuto, con gli anni è diventato amico di grandi chef e piccoli produttori; ha scovato i talenti nelle pizzerie della Campania, quando ancora nessuno ne parlava; ha valorizzato gli artigiani del gusto, quelli che coltivano sogni e passioni, Il Presepe degli Chef che non imboccano scorciatoie. Negli anni ha inanellato incontri, storie, esperienze. Un patrimonio che oggi, al giro di boa dei 50 anni, ha deciso di mettere in Corteseway: il progetto è un work in progress, sarà disponibile presto in sette lingue per accogliere richieste da tutto il mondo. Al centro c’è la Campania bella e buona da viaggiare, scoprire, godere: non solo sapori, ma anche arte, archeologia, artigianato.

Leggi tutto su: aisnapoli.it

 
 
Iscriviti alla Newsletter

Ricevi le ultime notizie e scopri offerte esclusive e promozioni.

Iscriviti
Members only

Accedi alla area riservata

Accedi